Scrivere un articolo su WordPress con Semagic

Nel mio ultimo articolo ho introdotto come client per gestire i nostri articoli su WordPress l’utilizzo di Windows Live Writer, oggi passeremo a qualcosa di più interessante.Parlo di Semagic, esattamente nella sua ultima versione la 1.7.9.7U con cui sto scrivendo questo articolo.

Scrivere un articolo su WordPress con SemagicLa sua configurazione iniziare e’ semplice. Dopo averlo scaricato dal suo sito ufficiale (http://semagic.sourceforge.net/) ed averlo installato. Ci Ritroveremo nella schermata in iniziale dove ci chiederà Username e la Password. Bene!
Non dovremo fare altro che andare nel menù FILE e selezionare CONNECTION SETTINGS qui andremo a configurare secondo i parametri del nostro sito web. (Vedi figura in basso)

Fatto questo, clicchiamo su OK e quindi inseriamo le nostre credenziali e saremo dentro il nostro nuovo editor, pronti a scrivere il nostro primo articolo con Semagic.
Una volta dentro Vi renderete conto di quante nuove possibilità vi offre il vostro nuovo client. Tra cui metto in evidenza la possibilità di poter passare tra la modalità HTML (Default), WYSWING (Modalità Visuale) e Web (molto utile come anteprima reale, visto che si tratta di utilizzare un vero browser incorporato a semagic), direi il tutto molto comodo per scrivere i nostri articoli, modificarli, controllarli e così via.

Troverete scomodo il modo con cui inserire un immagine. Esattamente la procedura per non incappare in un errore di invio e’ la seguente:

– Cliccare su JOURNAL quindi sezione PICTURES poi SELECT SERVER e scegliere METABLOG Web API, date OK
– Cliccare su JOURNAL quindi PICTURES e scegliere OPEN METABLOG web API, andare su ADD e scegliere l’immagine da inserire e uplodare sul server. Fatto questo date UPLOAD ALL e vi chiederà se volete memorizzare nella Clipboard l’immagine per un pronto inserimento nell’articolo, dite di SI.
Recatevi nell’articolo, alla posizione che più vi interessa e dal menù EDIT cliccate su PASTE, in questo modo la vostra immagine è correttamente inserita e con il suo link assoluto inserito, ultimi piccoli accorgimenti, selezionate l’immagine tasto destro su di essa, quindi EDIT IMAGE ed inserite il tipo di allineamento che preferite. Complesso? Beh, come prima volta direi che non e’ male no?

Vi consiglio di scaricarvi il dizionario italiano per il controllo ortografico oppure vi e’ anche la possibilità di poter utilizzare quello di Microsoft Word.
Non mi dilungo troppo perché le possibilità offerte sono tante anche se può sembrare il tutto molto macchinoso.
Spero di avervi fatto cosa gradita, per eventuali delucidazioni non esitate a scrivermi o commentare.